Sel. UVAGGIO

Nulla è nella mente che prima non sia stato nei sensi Tommaso D'Aquino

Un vino bianco di un brillante color giallo paglierino che anticipa il suo gusto sapido, morbido e con finale lungo con un coinvolgente bouquet di sentori di pietra bagnata.

Fedele ad un’anima equilibrata ma accattivante, Manas nasce dalle uve di Pinot Bianco, Friulano, Chardonnay e Riesling
 DOC Friuli Colli Orientali. 

40 Pinot Bianco
30 Friulano
25 Chardonnay
5 Riesling

Nome

Il suo nome deriva dal Sanscrito, e indica proprio l’aspetto della mente dove risiedono i cinque sensi. 

Experience

Un tuffo nella nostra essenza più vera capace di rinfrescarci, rinvigorirci e farci sentire la meravigliosa presenza di tutto quello che ci sta intorno.
Con la leggerezza di un respiro…

A Tavola

Gli abbinamenti che più ne esaltano il gusto sapido sono quelli con i formaggi freschi, le paste delicate e i risotti alle verdure.

La temperatura ideale di servizio di questo vino, che ha un grado alcolico 13% vol, è tra i 10 e i 12°

Terreno

Marna ed arenaria di origine eocenica che formano la “ponca” caratteristica dei Colli Orientali del Friuli

Tecnica

Alla vendemmia manuale in cassetta, segue la spremuta soffice delle uve che vengono vinificate separatamente e poi assemblate.

Bottle Deluxe

Mezzo Litro,
Il formato Prestigioso

Resphiro_Manas_Orrizontale

0,5

Resphiro è un vino che sa di terra e di vento.

45°56'38.7'' N
13°28'28.3'' E

In lui c’è la forza e il carattere dei terreni marnosi delle colline della Doc dei Colli Orientali del Friuli ma anche il sapore sublime che solo le brezze del mare Adriatico, rese asciutte e profumate dal vento di Bora proveniente dall’Est, sanno donare ai vigneti.

I Colli orientali del Friuli hanno un microclima unico caratterizzato da una ventilazione continua e temperata.

Questa è dato dalla brezza in risalita dal Mare Adriatico che viene mossa ed asciugata dalla Bora, un vento di nord-est secco e freddo che nasce a nord della Dalmazia. Sui Colli la temperatura non è mai troppo rigida e il movimento costante dell’aria fa ‘respirare’ la terra mantenendola sana e produttiva.

Era da tempo che volevo fare un vino che rappresentasse l’essenza della tipicità friulana e che riunisse in un unico sapore tutte quelle splendide caratteristiche che la terra regala alle nostre uve. Ce l’avevo in testa e nel cuore CLAUDIA