La Ribolla Gialla è solo quella Friulana!

La Ribolla Gialla è un vino delizioso e appagante, che invoglia con il suo colore giallo paglierino ed un profumo che gioca su richiami di frutta gialla e fiori bianchi. In bocca è fresca e piena, asciutta, e con il giusto grado alcolico.

Questo vino ha da sempre suscitato grandi discussioni nel mondo enologico per quanto riguarda il territorio di appartenenza e i marchi di qualità. Finalmente, però, adesso si è giunti ad un accordo: è proprio di qualche giorno fa la notizia che il Consorzio doc, i produttori, i consorzi, le associazioni di categoria e il mondo della cooperazione hanno deciso che la Ribolla Gialla potrà essere prodotta solo in Friuli Venezia Giulia. Questa, inoltre, avrà solo la denominazione Doc (Denominazione di Origine Controllata) e non più anche IGT (Indicazione Geografica Tipica) o varietale.

Per tutelare ulteriormente questo splendido vino, le barbatelle potranno uscire dal confine regionale ma il vino prodotto avrà un altro nome così da distinguerlo totalmente dal prodotto friulano.

In quanto vino di alta qualità, la Ribolla Gialla avrà delle norme di produzione rigorose che prevedono che la produzione massima di uva deve essere di 110 q/ha, che per i nuovi impianti e i reimpianti la densità non sia inferiore a 3000 ceppi per ettaro e che il titolo alcolometrico volumico naturale minimo deve essere di 11% vol. La zona di produzione, come da disciplinare, è la fascia collinare orientale della provincia di Udine adiacente al confine con la Slovenia.