Il formato Prestigioso Resphiro

In ambito enologico, il concetto di ‘tradizione’ non ha una connotazione romantica ma indica il vero modo di valorizzare l’uva e ottenere uno splendido vino. E questo già a partire dalla vendemmia che, come una volta, per dare determinati risultati deve avvenire in modo manuale e con raccolta dell’uva in cassetta anche se il costo è di tre volte maggiore rispetto alla vendemmia eseguita con macchinari meccanici… ma adesso vi diciamo perché:

Plus della vendemmia manuale: questo tipo di vendemmia, al contrario della vendemmia meccanica, offre la possibilità di fare raccolte scalari così da scegliere, di volta in volta, solo i grappoli già pronti. Inoltre, raccogliendo un grappolo alla volta, è possibile fare già una preselezione delle uve e scartare quei materiali potenzialmente nocivi alla vinificazione, come frammenti di foglie o di tralci, che possono portare a fenomeni di ammostamento, ossidazione o crescita di flora fungina spontanea.

Plus della vendemmia in cassetta: questa metodologia prevede la collocazione dei grappoli tagliati dalla vite in cassette di piccole dimensioni così da evitare lo schiacciamento degli acini e l’emergere di fermentazioni incontrollate o alterazioni che potrebbero influenzare negativamente le caratteristiche organolettiche del vino. Oltre alla cura e all’attenzione che la disposizione dei grappoli nelle cassette richiede, importante è anche che le uve raccolte vengano portate in cantina prima possibile per giungere intatte alla prima lavorazione.

Ma nel nostro bianco Manas e per la splendida ribolla gialla Osai, noi facciamo anche la spremitura soffice delle uve nella quale gli acini vengono pigiati delicatamente per evitare il passaggio di sostanze fenoliche dalla buccia alla polpa. Nella vinificazione in bianco, sia di uve rosse che bianche, è infatti importante che i tannini e i pigmenti non passino dalla buccia al mosto. Con la spremitura soffice tutte le qualità organolettiche dell’uva rimangono intatte.

Passione, pazienza, attenzione… solo così si può fare un gran vino!